Le responsabili delle relazioni con i membri

Customer-Relationship-Management, in breve CRM, è un altro nome per la cura delle relazioni con i clienti. Nel quadro di una decisione strategica, la SSIC ha optato alcuni anni fa per una moderna variante del CRM e un’organizzazione sistematica dei processi relazionali con i clienti. Alla SSIC Marinka Unger e Karin Thomann sono responsabili nel Servizio membri della gestione dei dati dei membri. Anche se lavorano con un’informatica innovativa, per loro il contatto con i membri è centrale.  

 

Qualche anno fa, i responsabili della SSIC hanno preso la decisione strategica di puntare su un Customer-Relationship-Management, quindi sul CRM. L’implementazione ha avuto successo e da allora anche i dati dei membri vengono registrati nel CRM. Ne sono responsabili Karin Thomann e Marinka Unger, entrambe impiegate al 60% ciascuna nel Servizio membri della SSIC.

Nonostante un’informatica innovativa, il contatto personale con i membri al telefono è ancora importante. Thomann racconta che questo è ciò che le piace particolarmente del suo lavoro. Per esempio, perché può mantenere aggiornate le sue buone conoscenze del francese. «Quando avevo 15 anni, ho trascorso un anno di scambio a Ginevra. Per me è importante mantenere le competenze linguistiche che ho acquisito lì. I membri sono sempre felici quando dico loro che so parlare francese», racconta. Anche Unger, che viene dal settore alberghiero, dice che ciò che apprezza del suo lavoro è l’opportunità di avere un contatto diretto con i membri e le sezioni. Entrambe hanno anche contatti con i membri via mail. «Abbiamo uno scambio molto vivace», dice Unger, «con argomenti appassionanti. Vorrei sottolineare che non solo le grandi aziende associate sono interessanti, ma che anche la collaborazione con le piccole aziende può essere molto avvincente. Teniamo molti colloqui piacevoli.» Unger e Thomann sono contattate non solo dai membri, ma anche dai non membri. «A loro spieghiamo i vantaggi dell’adesione», dicono entrambe.

Indirizzi e domande 

Thomann e Unger sono disponibili per i membri e le sezioni con informazioni e per rispondere alle domande. Per esempio, possono aiutare con le nuove registrazioni sul nuovo sito web, fornire i numeri dei membri o dare informazioni sulle fatture.

Entrambe stanno lavorando alla raccolta e alla verifica delle dichiarazioni delle masse salariali e sono in stretto contatto con i membri.

Unger e Thomann tengono anche aggiornato il file degli indirizzi della SSIC tramite il CRM. «Alcuni membri ci notificano personalmente i cambiamenti, in altri casi veniamo a conoscenza di altri cambiamenti di indirizzo o di persone di contatto attraverso le sezioni», spiegano le due collaboratrici della SSIC che apprezzano anche il contatto con le sezioni. «Abbiamo già potuto visitare le sezioni per coordinare i nostri processi di lavoro», dice Thomann e aggiunge: «È bello avere un volto da abbinare alla voce al telefono.»

Altre attività del Servizio membri includono l’inserimento delle somme salariali e la fatturazione delle quote associative. «È un ambito professionale molto variegato», concordano Unger e Thomann.

Calcio e società di ginnastica 

Thomann è approdata alla SSIC nel dicembre 2019. Oltre al suo lavoro, ha assolto la maturità e in futuro vuole studiare economia presso una Scuola universitaria. Parallelamente, vorrebbe continuare a lavorare per la SSIC. Nel suo tempo le piace il calcio ed è una tifosa dello YB. Il suo padrino lavora per lo YB e l’ha infettata con il virus del calcio. Inoltre, le sta a cuore anche la società di ginnastica di Seon, dove è monitore ginnastica per le ragazze. Le piace anche passare il tempo libero con Julia, la sua figlioccia di tre anni.

Dal settore alberghiero e turistico 

Unger è cresciuta a Lipsia, in Germania. Dopo i primi anni professionali nel settore alberghiero e il diploma alla scuola alberghiera, si è trasferita all’estero. In Engadina, è stata dapprima impiegata alla reception di un hotel, ma presto è passata al turismo. Lì ha gestito un ufficio turistico per alcuni anni. «È una regione fiabesca», dice entusiasta dei suoi undici anni passati nella regione. Per motivi privati, si è però infine trasferita al piano, più precisamente a Zugo. Con il suo compagno, ha una figlia nata nel 2019. È alla SSIC dal 2018, dove prima ha lavorato nel settore Servizi centrali alla reception e nel settore Eventi. Da novembre 2019, lavora nel Servizio membri.

Circa l'autore

pic

Susanna Vanek

Redattrice / Specialista in comunicazione

[email protected]

Condividi questo articolo