basket

Manuale di
organizzazione

La struttura del manuale di organizzazione si basa sui 10 elementi del sistema MSSL ai sensi della direttiva CFSL 6508 e sulle raccomandazioni della CFSL, della SECO e della Suva. Con l’ausilio del manuale di organizzazione, l’azienda è in grado di pianificare sistematicamente, attuare e migliorare continuamente la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute attraverso la pubblicazione di adeguati supporti informativi. Nelle pagine a seguire sono riportati testi tratti da alcune pubblicazioni della CFSL, della SECO e della Suva. La pubblicazione di tali testi è stata autorizzata.

1. Linee guida della sicurezza,
obiettivi della sicurezza

Le linee guida della sicurezza e gli obiettivi di sicurezza sono il punto di partenza di ogni miglioramento.

• dichiarazione d’intenti
• obiettivi quantitativi e qualitativi

2. Organizzazione della sicurezza


L'organizzazione della sicurezza disciplina i compiti e le competenze.

• organigramma
• mansionario
• qualifica dei MSSL
• basi legali pertinenti

3. Formazione, istruzione,
informazione

Formazione, istruzione e informazione consentono di intervenire nel modo corretto.

• informazione
• istruzione dei nuovi collaboratori
• formazioni speciali
• persona di contatto per la sicurezza sul lavoro (PREPOSTO)
• corsi di perfezionamento
• aziende terze e aziende di lavoro temporaneo

4. Regole della sicurezza


Le regole della sicurezza servono a definire le linee guida.


• organizzazione della sicurezza
• regole della sicurezza
• regolamento per i posti di lavoro individuali
• istruzioni di lavoro
• riparazione e manutezione
• comportamento in caso di cambiamenti aziendali
• proceduta d’acquisto

5. Individuazione dei pericoli,
valutazione dei rischi

L'individuazione dei pericoli e la valutazione dei rischi consentono di comprendere dove si nascondono i pericoli.

• analisi dei rischi
• analisi dell’evento
• controllo della sicurezza

6. Pianificazione e realizzazione delle misure

La pianificazione e la realizzazione delle misure eliminano o riducono i pericoli.

• criteri di scelta delle misure
• piano di realizzazione
• responsabilità della realizzazione

7. Organizzazione in caso d’emergenza

L'organizzazione in caso di emergenza aiuta a ridurre al minimo i rischi.

• primo soccorso
• procedura d’annuncio
• piano d’intervento dei pompieri
• eventi naturali particolari

8. Partecipazione


Partecipazione significa coinvolgere gli addetti ai lavori.


• garantire la partecipazione
• informazione dei collaboratori
• presa di coscienza della partecipazione

9. Tutela della salute

La protezione della salute è il presupposto essenziale per lavorare in modo ottimale.

• esposizione a pericoli e sovraccarico dovuti a sostanze di lavoro
• posti di lavoro/ergonomia
• organizzazione del lavoro
• orari di lavoro
• clima dei locali, ventilazione

10. Controllo, audit

Controllo e audit servono a verificare se gli obiettivi fissati sono stati raggiunti.

• modo di procedere
• priorità
• statistica aziendale degli infortuni e delle cause